Istitutional Site
HOME BLOG .. NUMERI DI EMERGENZA CONTATTI MAPPA DEL COMUNE GALLERIE FOTOGRAFICHE LINK UTILI MAPPA DEL SITO PAGINA IN VERSIONE DA STAMPA
Benvenuti a Bedano
..

Saluto del Sindaco

 

Signore e Signori, stimati visitatori,

 

Vi porgo il più cordiale saluto di benvenuto nel sito internet del Comune di Bedano.

 

Queste pagine costituiscono un prezioso strumento per fornire in ogni momento e in modo rapido informazioni sull’organizzazione e le caratteristiche del nostro Comune, e sui molteplici servizi offerti alla popolazione.

 

Le nostre collaboratrici e collaboratori dell’amministrazione comunale sono a vostra disposizione per darvi qualsiasi informazione che vi necessitasse o per una consulenza personale.

 

In effetti, in un Comune della nostra dimensione, il contatto diretto con la gente che vi abita o che vi lavora, svolge comunque un ruolo essenziale nella crescita e nel funzionamento dello stesso.

 

Le porte della casa comunale sono sempre aperte, se avete bisogno sono a vostra disposizione.

 

Cordiali saluti.

Dario Fraschina

 

 

..

Presentazione Comune


Comunicati

..
..
11.06.18..
..

SERATE PER STARE IN COMPAGNIA

presso il parco giochi di Bedano

 

 

CON POSSIBILITÀ DI DEGUSTARE SPECIALITÀ VARIE

 

 

Venerdì 29 giugno

dalle ore 16.00 alle 22.00


Sabato 16, 23 e 30 giugno, 7 luglio

dalle ore 16.00 alle 22.00

 

Domenica 17, 24 giugno e 1 e 8 luglio

dalle ore 10.00 alle ….

 

 

F.C. Gravesano-Bedano


scarica volantino

..
..
..
..
11.06.18..
Open air OSI
..

Orchestra della Svizzera italiana

 

Intriganti spettacoli sotto le stelle con gli Open Air dell’OSI

Pura poesia e trasgressive emozioni con l’OSI sulla Piazza del LAC

 

Dopo lo straordinario successo delle scorse serate estive, l’Orchestra della Svizzera italiana porta in giugno sulla Piazza del LAC a Lugano due intriganti ed emozionanti Open Air: la proiezione con musica originale dal vivo dell’intramontabile e poetico City Lights (Luci della città 1931) di Charlie Chaplin (giovedì 21 giugno ore 21.30) - diretto anche quest’anno da Philippe Béran, specialista in assoluto dei cine-concerti, in particolare di Chaplin - e lo spettacolare show IGUDESMAN & JOO: BIG Nightmare Music, ovvero follie musicali in dimensioni sinfoniche, con Aleksey Igudesman violino e Hyung-ki Joo pianoforte (sabato 23 giugno ore 21.00). I due Open Air sono prodotti dall’OSI, vedono la collaborazione di LAC Lugano Arte e Cultura e vengono inseriti quali Anteprime di LongLake Festival. L’entrata è libera.

 

City Lights, uno dei massimi capolavori cinematografici, vede protagonista l’indimenticabile vagabondo che si finge miliardario per poter curare la povera fioraia cieca. La pellicola verrà proiettata sulla piazza del LAC con l’esecuzione dal vivo della musica originale di Charlie Chaplin. In un periodo in cui il sonoro si era ormai imposto, il grande regista, produttore cinematografico, attore e compositore britannico ribadiva con City Lights la sua assoluta convinzione nel cinema muto. Una scena finale ormai famosa e forse mai eguagliata quella dei due protagonisti che si riconoscono attraverso lo stringersi delle loro mani, nell’atto di offrirsi un fiore, con immagini dove sono gli sguardi a parlare e a commuovere. Poesia pura.

 

Ben altre emozioni offre invece l’incontenibile show IGUDESMAN & JOO: BIG Nightmare Music che approda sulle sponde del Ceresio con la complicità dell’Orchestra della Svizzera italiana e dei suoi brillanti musicisti, ciascuno pronto ad interagire con l’irriverente duo formato da Aleksey Igudesman violino e Hyung-ki Joo pianoforte. Conteso ormai in tutto il mondo con ben 35 milioni di visualizzazioni su youtube, trasgressivo oltre ogni regola e rigore, dissacrante e comico, divertente, colto e surreale, lo spettacolo offre un programma imprevedibile, creativo e di grande virtuosismo, che stravolge irrimediabilmente i confini tra il classico e il pop. Uno show che attrae folle di appassionati e coinvolge i più riveriti solisti, attori e orchestre nel mondo.

 

In occasione degli eventi del 21 e 23 giugno il lungolago sarà chiuso al traffico.

 

Informazioni: osi.swiss

_________________

 

 

 

AGENDA

Giovedì 21 giugno 2018 ore 21.30

Open Air OSI             LAC Lugano, Piazza Bernardino Luini

City Lights

Proiezione del film muto Luci della città (1931) di Charlie Chaplin con musica dal vivo

Orchestra della Svizzera italiana

Direttore Philippe Béran

Produzione Orchestra della Svizzera italiana

Anteprima LongLake Festival

In collaborazione con LAC Lugano Arte e Cultura

Entrata libera

___

Sabato 23 giugno 2018 ore 21.00

Open Air OSI             LAC Lugano, Piazza Bernardino Luini

IGUDESMAN & JOO: BIG NIGHTMARE MUSIC

Show musicale con Aleksey Igudesman violino e Hyung-ki Joo pianoforte

e con l’Orchestra della Svizzera italiana

Produzione Orchestra della Svizzera italiana

Anteprima LongLake Festival

In collaborazione con LAC Lugano Arte e Cultura

Entrata libera

In occasione degli eventi del 21 e 23 giugno il lungolago sarà chiuso al traffico.

_________________

BIOGRAFIE

Philippe Béran

Nasce a Ginevra e segue una doppia formazione, scientifica (fisica teorica all’Université de Genève) e musicale: ottiene il Primo Premio del Conservatoire de Musique de Genève e del Conservatoire National de Paris per il clarinetto e per la direzione d’orchestra. Tra i suoi punti di forza: l’opera, il balletto, il concerto commentato e il cine-concerto. Fortemente impegnato nel trasmettere la musica ai giovani e alle famiglie, per oltre 10 anni è stato responsabile del programma didattico dell’Orchestre de la Suisse Romande e dell’Orchestre de Chambre de Lausanne; oltre a ciò dirige con passione i giovani dell’Orchestre du Collège de Genève ed insegna direzione d’orchestra alla Haute Ecole de Musique de Lausanne. Si distingue come direttore per l’opera - è regolarmente ospite del Grand-Théâtre de Genève e dell’Opéra de Lausanne – ma soprattutto per il balletto, con le più celebri compagnie nei più prestigiosi teatri, tra questi il New York City Ballet al Lincoln Center e il Ballet National de l’Opéra de Paris, con cui ha inaugurato nel 2008 la nuova Opera di Pechino. Dal 2009 dirige l’Opera Reale Svedese a Stoccolma e dal 2012 l’Opera Nazionale Finlandese. In Svizzera svolge un’intensa e regolare attività. Ha inoltre una lunga relazione artistica con l’Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo e ha debuttato nel 2016 con l’Orchestre National de France. Nel 2018 si segnalano l’opera sinfonica di David Randall Paths to Redemption con l’Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo all’Opéra Garnier e una serie di cine-concerti con film di Chaplin al Yuz Museum di Shanghai.

______

IGUDESMAN & JOO

I musicisti Aleksey Igudesman e Hyung-ki Joo hanno travolto il mondo con i loro spettacoli, un’esilarante miscela di musica classica, commedia e cultura popolare. I loro video su YouTube contano ad oggi più di 28 milioni di contatti, e il duo è apparso in televisione in molti paesi. Sono a loro agio tanto in una classica sala da concerto, quanto in mezzo a uno stadio da 18.000 posti, e coltivano il sogno di rendere la musica classica accessibile a un pubblico più giovane e numeroso.

I grandi nomi della musica classica - da Emanuel Ax a Joshua Bell, Janine Jansen, Gidon Kremer, Mischa Maisky, Viktoria Mullova fino a Julian Rachlin - hanno fatto irruzione nei loro pazzi sketch musicali. Aleksey e Hyung-ki hanno anche fatto squadra con attori del calibro di John Malkovich e dell’ex James Bond, Roger Moore, in diverse occasioni a favore dell’ UNICEF.

Oltre ad andare in tournée con A Little Nightmare Music, si esibiscono anche in  BIG Nightmare Music con orchestre sinfoniche, e presentano il seminario 8 To 88 – Educazione Musicale per Bambini di Tutte le Età nelle università e nelle scuole musicali in giro per il mondo, lasciando gli studenti  ispirati e fiduciosi di poter aprire nuove strade per i loro viaggi musicali.

È possibile vedere Igudesman & Joo in diversi film, incluso il loro Documentario-show: Tutto quello che avete sempre voluto sapere sulla musica classica.

La sera di Capodanno 2011, al Konzerthaus di Vienna, con l‘aiuto di 100 violinisti provenienti da tutto il mondo Igudesman & Joo hanno stabilito il record del mondo del maggior numero di Violinisti Danzanti insieme sul palcoscenico. Questo record mondiale è stato ideato e prodotto dal duo a sostegno dell’UNICEF.

 

ALEKSEY IGUDESMAN

Aleksey Igudesman è nato e ha vissuto a Leningrado quando era molto piccolo. Non ha vinto nessuna gara musicale, soprattutto perché non ha mai pensato di gareggiare. Durante gli anni di formazione alla prestigiosa Yehudi Menuhin School, Aleksey legge le opere complete di Bernard Shaw, Oscar Wilde e Anton Chekhov, cosa che non migliora la sua capacità di suonare il violino ma lo fa sentire stupidamente superiore ai suoi colleghi, meno intellettualmente dotati ma molto più disciplinati. Dopo aver studiato con Boris Kuschnir al Conservatorio di Vienna e aver sentito dire tante volte da tante persone che erano tanto preoccupati per il suo futuro, Aleksey inizia una carriera di successo come violinista, compositore, arrangiatore, registrando diversi CD per la BMG e lavorando a Hollywood con il premio Oscar Hans Zimmer.

Aleksey Igudesman scrive un sacco di musica. Spesso va a letto scrivendo e si alza scrivendo. A volte però si sente un po’ insicuro riguardo alla sua musica, anche se è pubblicata dalla Universal Edition. A dire il vero, il suo psicologo gli dice che è insicuro su un sacco di cose. Ma Aleksey non ne è poi così sicuro.

Aleksey Igudesman suona con un arco creato dal liutaio Benoit Roland di Boston su un violino Santo Seraphin del 1717, per gentile concessione della ERSTE BANK.

 

HYUNG-KI JOO

Hyung-ki Joo è nato. È britannico ma sembra coreano, o il contrario, o entrambe le cose. Lascia intuire per la prima volta il suo talento per la commedia mentre gli cambiano il pannolino. E il suo amore della musica poco dopo, quando i genitori lo trovano in un negozio di dischi dove ascolta per ore qualsiasi cosa, da Mozart ai Bee Gees.

Ha studiato alla scuola Yehudi Menuhin, dove si è ritrovato tra genietti e bambini-prodigio ed era quindi convinto che prima o poi lo avrebbero cacciato a pedate. In realtà non viene cacciato “fuori” a calci, ma preso a calci “in giro” per la scuola da insegnanti e compagni di studi, incluso Aleksey Igudesman. Dopo questa dolorosa esperienza, Joo inventa un nuovo modo di suonare il piano noto come il “Piano Karate”.

Hyung-Ki ha piccole mani (ma solo le mani sono piccole), e trova quindi difficile eseguire alcune parti del repertorio pianistico. Malgrado questo piccolo ostacolo Hyung-Ki suona felicemente musica da camera, recital, concerti con orchestra, le sue composizioni, e qualsiasi alta cosa che abbia una parte per pianoforte. Oltre a suonare, comporre, ridere e lavarsi i denti a pazza velocità, la passione per l’insegnamento ha portato Joo a sviluppare dei personalissimi

Orchestra della Svizzera italiana – OSI

Nel panorama internazionale l’OSI ha saputo qualificarsi come orchestra di punta a livello europeo. Fin dagli anni ’30 l’Orchestra – che nel 1991 prende il nome attuale – ha contribuito in maniera determinante allo sviluppo musicale del territorio. Ansermet, Stravinskij, Stokowski, Celibidache e Scherchen sono tra le grandi personalità musicali che l’hanno diretta, come innumerevoli sono i compositori con cui l'OSI ha collaborato, quali Mascagni, Richard Strauss, Honegger, Milhaud, Martin, Hindemith e, in tempi più vicini, Berio, Henze e Penderecki.

Con il suo direttore principale Markus Poschner ha infiammato il pubblico e la critica più autorevole con interpretazioni e registrazioni definite innovative per l’originalità, l’audacia dei tempi e la ricchezza di dettagli e sfumature. Nel gennaio 2018 il binomio OSI-Poschner si distingue a livello internazionale con il Cofanetto Rileggendo Brahms (Sony Classical 2016) vincendo agli International Classical Music Awards (ICMA) 2018.

L’Orchestra della Svizzera italiana è una delle 14 formazioni a livello professionale attive in Svizzera. Si compone di 41 musicisti stabili e divide la sua attività tra stagioni concertistiche regionali (Concerti RSI, LuganoMusica, Settimane Musicali di Ascona), produzioni di danza e operistiche (LuganoInScena), iniziative per la popolazione (Concerti per le scuole, per famiglie, Festival estivi, cine-concerti), collaborazioni con il Conservatorio della Svizzera italiana e concerti in trasferta nel resto della Svizzera e all’estero (tournée e coproduzioni internazionali). Collabora con i grandi nomi del panorama direttoriale e con i più celebri solisti; si esibisce nelle più importanti sale concertistiche. Per oltre 15 anni inoltre, nell’ambito del Progetto Martha Argerich a Lugano, ha avuto il privilegio di collaborare intensamente con la pianista argentina.

Dal 2015 è l’Orchestra residente del LAC, Lugano Arte e Cultura.

L’OSI è finanziata principalmente dal Cantone Ticino, dalla Città di Lugano e dall’Associazione degli Amici dell’OSI. Partner Internazionale è il gruppo Helsinn. A partire dal 2018 l’OSI è sostenuta dalla Banca dello Stato del Cantone Ticino, in qualità di sponsor principale, e dalla SSR/RSI in qualità di acquirente di prestazioni.

Nel luglio 2017 è stato attribuito all’OSI il prestigioso Premio alla Carriera istituito dagli organizzatori di Estival Jazz con il patrocinio del Corriere del Ticino.

 

INFORMAZIONI: osi.swiss

CONTATTI: osi@osi.swiss

 

scarica volantino

 

..
..
..
..
05.06.18..
Zanzara tigre
..

Il Comune di Bedano collabora attivamente con il Gruppo cantonale di Lavoro Zanzare (GLZ) alla lotta contro la zanzara tigre per salvaguardare la qualità della vita dei cittadini ed evitare la diffusione di malattie.

 

La strategia d’intervento prevede:

  • il controllo delle trappole per il monitoraggio
  • lo svolgimento dei trattamenti su suolo pubblico
  • l’informazione e la sensibilizzazione ai cittadini

 

Come riconoscerla

La zanzara tigre (Aedes albopictus) assomiglia ad una qualsiasi  zanzara sia per forma che per dimensioni, ma è nera con striature bianche sulle zampe, sul torace e sul capo.

 

 

Come combatterla

Da maggio a settembre:

  • non tenere all’aperto contenitori che possono riempirsi d’acqua;
  • sostituire l’acqua ferma in sottovasi, piscine per bambini e abbeveratoi almeno una volta a settimana;
  • chiudere ermeticamente i bidoni per l’irrigazione quando non piove;
  • colmare con la sabbia le fessure nei muri ove ristagna l’acqua;
  • eseguire i trattamenti, seguendo le disposizioni descritte nel materiale informativo.

La collaborazione di tutti i cittadini per quanto riguarda le proprietà private è indispensabile.

 

---------------------------------

 

Rispettare ogni precauzione e segnalare casi sospetti al laboratorio di microbiologia applicata della SUPSI, tramite formulario, all’indirizzo:  www.supsi.ch/go/zanzare.


Opuscolo informativo

Avviso alla popolazione

..
..
..
..
30.05.18..
Insieme contro i furti, i 7 consigli ufficiali
..

La campagna è stata lanciata dalla Polizia della Città di Lugano, unitamente alla Cantonale e alla Prevenzione Svizzera della Criminalità

I 7 consigli - L’obiettivo dell’iniziativa è quello di coinvolgere i cittadini a partecipare attivamente contro il fenomeno in quanto «l’autoprotezione costituisce la migliore prevenzione». A tal proposito, la campagna indica 7 consigli ufficiali per ridurre considerevolmente il rischio di subire furti con scasso:

  1. Chiudete a chiave le porte.
  2. Chiudete le finestre, le porte dei balconi e le terrazze.
  3. Mettete i vostri oggetti al sicuro, in cassaforte o in banca.
  4. Aprite gli occhi! Avete notato una persona che si comporta in modo strano, un veicolo sospetto o rumori insoliti? Informate subito la polizia chiamando il 117.
  5. Accendete le luci.
  6. Attivate l'allarme.
  7. Rivolgetevi gratuitamente ai consulenti per la sicurezza della polizia per sapere come ridurre i rischi usando semplici mezzi.

E se questo non basta? - Nel malaugurato caso in cui, nonostante le precauzioni, doveste constatare un furto, ci sono due aspetti da tenere in considerazione. Il primo è quello di non mettere a repentaglio la propria sicurezza, allontanandosi rapidamente e chiamando immediatamente il 117. Il secondo è quello di non toccare nulla, evitando così che importanti indizi presenti sulla scena possano andare persi, complicando le indagini.

 

volantino

..
..
..
..
12.03.18..
..

Inaugurazione Bibliocabina

Venerdì 9 marzo 2018 si è svolta l'inaugurazione della nuova Bibliocabina di Bedano.

Poche regole - Un piccolo regolamento, fatto di poche raccomandazioni e tanto buon senso, guida chi vi accede. Si possono prendere o lasciare al massimo due libri alla volta. I libri prelevati vanno naturalmente trattati bene e riposti solo quelli in buono stato.
..
..
..
..
01.02.18..
Piano Energetico
..

IL PIANO ENERGETICO COMUNALE (PECO) È LA STRATEGIA PER UN APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO EFFICIENTE, SICURO E SOSTENIBILE

 

www.pianoenergetico.ch/bedano/home

..
..
..
..
12.05.17..
..

AVVISO A TUTTI GLI UTENTI DELL’ECOCENTRO SERTA

 

Stimati utenti,

Al fine di agevolare le modalità di consegna dei vari rifiuti presso l’Ecocentro Serta, vi comunichiamo che nel corso dell’anno corrente saranno applicate le seguenti modifiche:

-      Cambio delle tessere di identificazione e del sistema informatico alfine di agevolare il controllo e il deflusso dei passaggi, tempo previsto: da metà aprile a fine maggio. Dal 1 giugno le “vecchie“ tessere non potranno più accedere al centro, nostri incaricati prenderanno contatto con voi per la sostituzione della tessere che sarà “veloce”. Per agevolare l’operazione vi preghiamo, se richiesto, la presentazione di un documento di legittimazione.

-      Da ca. metà aprile gli autocarri e coloro che hanno grosse quantità di ingombranti o legnosi dovranno scaricare nel piazzale sottostante l’Ecocentro, così da avere meno ingorghi nell’area delle auto.

-      Da novembre 2017 a marzo 2018 verranno modificate le varie deponie del Centro con modalità più veloci e sbrigative. Verrà inoltre rifatto il manto stradale e saranno agevolati gli accessi al fine di diminuire gli ingorghi.

 

Essendo il centro aperto 6 giorni su 7, parte dei lavori verranno effettuati durante gli orari di apertura e potranno quindi creare qualche difficoltà.

Confidiamo nella vostra comprensione e collaborazione durante questo periodo di transizione.

 

Sul retro della pagina vi rammentiamo alcune regole dell’ Ecocentro.

 

 

  • La prima tessera è gratuita e viene affidata ai nuclei famigliari (fuochi)
  • Un’ eventuale seconda tessera, oppure la perdita o la rottura ha il costo di fr. 20.-
  • La tessera non può essere ceduta a terze persone, l’abuso verrà segnalato all’autorità competente.
  • Nel caso di terze persone ad esempio giardinieri che scaricano per un cittadino vige l’obbligo di presentare l’autorizzazione conto terzi che si trova sul nostro sito internet (www.ecocentroserta.ch – formulari) senza o non si scarica o si deve pagare in contanti.
  • Il quantitativo massimo di scarti vegetali per fuoco è di kg.1000 per abitante. I quantitativi superiori a kg.1000 verranno gestiti separatamente dal Comune di residenza
  • La tessera dovrà essere custodita sul veicolo utilizzato per la consegna
  • RSU, rifiuti solidi urbani, “i rifiuti normali”, NON sono convenzionati, pertanto a pagamento secondo il listino prezzi
  • Batterie auto o camion, Gomme con o senza cerchio NON sono convenzionate, pertanto a pagamento secondo il listino prezzi
  • Vi ricordiamo che secondo la convenzione con i Comuni, i quantitativi massimi consentiti sono quelli di una normale economia domestica e non quelli derivanti da ristrutturazioni.

 

Ringraziamo per la comprensione e collaborazione che ci riserverete per questo periodo di riorganizzazione dell’Ecocentro Serta di Lamone.

 

 

Distinti saluti.                                                   

La Direzione


scarica circolare

..
..
..
..
15.02.17.. 
..

Rimborso dei premi di cassa malati agli eredi

 

Quasi tutte le casse malati richiedono il pagamento del premio in anticipo (come avviene anche per l’affitto).  Alla morte di un assicurato il premio per l’assicurazione di base non veniva restituito.  Dopo la recente sentenza del Tribunale federale delle assicurazioni di Lucerna le cose cambiano:  gli eredi hanno il diritto di richiedere il rimborso del premio per il periodo posteriore al decesso. 

Il Tribunale federale era chiamato a esprimersi su un ricorso presentato da Giorgio Ghiringhelli, fondatore del movimento “Il Guastafeste”,  che si era visto negare la restituzione della quota parte del premio per l’assicurazione di base (LAMal) della madre defunta (dopo un primo rifiuto la cassa malati aveva invece  finito per concedere  il rimborso del premio delle assicurazioni complementari).  Il tribunale ha  deciso di cambiare la sua giurisprudenza e ha sancito che, come per le complementari, anche per la LAMal vada applicato il principio della divisibilità del premio:  sarà così possibile calcolare e restituire agli eredi il premio già pagato dal giorno successivo il decesso fino alla fine del mese. 

La decisione non si applicherà solo in caso di morte ma anche in caso di arrivo o partenza dalla Svizzera (per i neonati, invece, il premio per l’assicurazione di base si paga generalmente a partire dal mese successivo alla nascita).  La sentenza è recente e bisognerà vedere che prassi adotteranno le casse malati. Verosimilmente la restituzione avverrà solo su richiesta e dietro presentazione del certificato ereditario. 

Per eredi di persone decedute dopo il 3 dicembre 2015 (data della sentenza) la restituzione non dovrebbe porre problemi a patto che la domanda di rimborso del premio LAMal venga effettuata entro 1 anno dal decesso. Non è invece chiaro se la restituzione possa essere richiesta anche dagli eredi di persone decedute prima della data della sentenza. Per la restituzione del premio di eventuali assicurazioni complementari il termine è di 2 anni dalla morte (indipendentemente dalla recente sentenza che concerne solo la LAMal).

..
..
..
..
31.08.16..
Defribillatore
..

Gentili Signore,

Egregi Signori,

 

in collaborazione con la Federazione Ticino Cuore è stato posato un defibrillatore all’esterno dell’Ufficio postale di Bedano.

I defibrillatori rappresentano per tutti i cittadini uno strumento vitale di primo intervento in caso di arresto cardiaco improvviso.

Per l’utilizzo corretto dell’apparecchio è necessario seguire un corso di 3,5 ore di istruzione sulla rianimazione cardiopolmonare (BLS). Il corso permette di ottenere un attestato e di figurare poi quale volontario nella lista First Responder a disposizione di Ticino Soccorso Tel. 144.

 

Per ulteriori informazioni riguardo le attività di Ticino Cuore è possibile consultare il sito www.ticinocuore.ch.

..
..
..
..
30.06.15..
AGAPE
..

 

L'Associazione AGAPE propone servizi d'accoglienza socio educativi con lo scopo di offrire alle famiglie un punto di riferimento per la cura dei bambini per una buona conciliazione dei tempi famiglia-lavoro.

I servizi principali offerti sono i centri extrascolastici Sfera KIDS e i servizi mensa "Il Banchetto".

L'Associazione promuove e propone anche altri progetti legati all'infanzia e alla pre-adolescenza. (Pagina ufficiale)

..
..
..
..
23.09.13..
Buoni sconto SPLASH & SPA TAMARO
..

 

Si avvisa la spettabile cittadinanza che il Municipio ha con piacere aderito all'iniziativa promossa dalla Splash & SPA Tamaro, Rivera.

 

I cittadini che ne faranno richiesta, potranno acquistare dei buoni con uno sconto del 30% rispetto alle tariffe applicate alla cassa del centro, e meglio:

 

Tipo di biglietto

Prezzo originale

Prezzo speciale

Splash & SPA – entrata adulto 4 ore

Fr. 35.00

Fr. 24.50

Splash & SPA – entrata adulto + SPA 4 ore

Fr. 50.00

Fr. 35.00

Splash & SPA – entrata adulto giornaliera + SPA

Fr. 60.00

Fr. 42.00

Splash & SPA – entrata bambini 4 ore

Fr. 25.00

Fr. 17.50

 

Il buono può essere ritirato presso la cancelleria comunale, durante gli orari di apertura dello sportello, previo pagamento in contanti.

Tale offerta è valida nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì, con possibilità d’utilizzazione nei fine settimana e nei giorni festivi, pagando un supplemento di fr. 3.00 direttamente alla cassa d’entrata del centro acquatico.

 

Cordiali saluti.

 

IL MUNICIPIO

 

scarica volantino

..
..
..
11 comunicati trovati

 Orari apertura sportello


lunedì, martedì, giovedì e venerdì

dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30

 

mercoledì

chiuso

 

prefestivo chiusura ore 16.30

..
..
Cancelleria
Via St.Maria 6
Municipio di Bedano
6930 Bedano
Tel. 091 935 21 50
Fax 091 935 21 51
info@bedano.ch
..
..
..
Link utili
..
..
..
..
..
..
Comune di Bedano - www.bedano.ch Credits

Aggiornamento pagina: 30.01.2018
Visualizzazione: Regolare Stampa